Diario di bordo della classe 1^ B - 2^ Circolo "DON BOSCO" - Cardito (NA)
a. s. 2012/2013
A piccoli passi... ci incamminiamo per un lungo tratto del viaggio di crescita :)

mercoledì 28 novembre 2012

ATTIVITA' MOTORIA

Per la terza volta l'affollata nave della 1^ B è riuscita ad approdare in palestra.

Obiettivo primario:
  • Esplorare l'ambiente 
  • Familiarizzare con lo spazio 
  • Conoscere gli attrezzi da usare durante le attività
Bene, le prime due volte abbiamo girato liberamente nell'ambiente, poi fatto il giro della palestra in fila indiana prima a passo lento, poi a passo di marcia, poi a passo veloce. Poi abbiamo presentato coni, cinesini, palloni, canestri, aste, mattoncini e ne ho approfittato per fare un breve giro sul pallone da rimbalzo, per il divertimento di queste piccole pesti che ridevano a crepapelle.

Oggi abbiamo approcciato i giochi.

Divisi in piccole file e disposti due coni lungo il percorso di ciascuna fila con sopra il cinesino, il capofila parte, fa il giro intorno al cono seguito dalla sua squadra, mette il cinesino in testa.
Al secondo cono, secondo giro e l'ultimo mette il cinesino in testa.
La squadra che arriva prima , va al tiro al canestro basso.
Divertimento assicurato... entusiasmo per i tiri.

L'entusiasmo ci ha resi anche meno chiacchieroni e più svelti in classe per non perdere tempo e stare di più in palestra.









sabato 24 novembre 2012

AUTUNNO: FESTA DELL'ALBERO

Per concludere il ciclo dell'Autunno, con tutte le attività interdisciplinari proposte in relazione a Scienze, Italiano, Arte e immagine, Matematica, Storia, Geografia, Attività motoria, e in concomitanza con la "Festa dell'albero", ecco un semplice manufatto da realizzare per l'occasione utilizzando i sacchetti di carta del pane.
Ho preso l'idea da Internet ma non riesco più a trovare il sito interessantissimo e pieno di idee e risorse molto simpatiche e facili da realizzare. Me ne scuso.
In realtà, basta tagliuzzare la parte superiore del sacchetto e arrotolarlo su se stesso, poi arrotolare le parti tagliate. Così si ottiene un albero spoglio, che si può addobbare come si preferisce.




venerdì 23 novembre 2012

FILASTROCCA DELLE FORME2

Oltre  alle forme, approfittiamo dei blocchi logici anche per conoscere i colori primari.
Così nasce la filastrocca che coniuga colori e forme.

giovedì 22 novembre 2012

GIOCHIAMO CON LE SILLABE

Per meglio memorizzare le sillabe, abbiamo pensato di cantarle su motivi noti.
In genere le nostre drammatizzazioni vedono protagonista la lettera presentata che se ne va a spasso ed incontra le vocali, le quali sono molto socievoli e fanno amicizia con tutte le consonanti.










mercoledì 21 novembre 2012

21 NOVEMBRE: FESTA DELL'ALBERO

Approfittando della discussione relativa all'Autunno, parliamo della "Festa dell'albero", che ci consente di capire quanto esso sia importante per la vita di tutti gli esseri viventi.
L'albero è come un condominio che offre casa, rifugio, cibo, protezione a tanti tipi di animali: scoiattolo, gufo, formiche, lucertole, uccellini, api, insetti vari, farfalle, ...
Ma ci offre anche ossigeno, indispensabile per la respirazione, e le sue radici tengono fermo il terreno e ci proteggono dalle frane.
Dall'albero si ricava la cellulosa con cui si realizza la carta: quanta carta buttiamo e riempie i nostri sacchetti specifici in casa? Allora, attenti: strappare inutilmente la carta significa distruggere un albero!
A V. ho consigliato di dire alla mamma, che lo invitava a strappare un foglio dopo un errore, (richiesta a cui lui ha opposto un rifiuto):<<Un errore è un'ipotesi di lavoro>>. Spero che la ricordi.

La canzone sempre bellissima ed attuale di S. Endrigo ci ha consentito di approcciare uno schema, legato alla ciclicità dei fenomeni, che poi abbiamo riflettuto tornarci utile per ricordare il testo.

Buona Festa degli alberi da ricordare tutto l'anno!

 
L'anno scorso, invece, abbiamo festeggiato così:
 
 
 

lunedì 19 novembre 2012

Diritti dei bambini

Il 20 NOVEMBRE  è la giornata dedicata alla riflessione sui diritti dei bambini.

Per documentarsi si può consultare

 

  • la pagina dedicata dei bambini della 5^ A dell'a. s. 2008/2009, che faceva parte del progetto "LEGGERE IL GIORNALE"



  • la pagina dei bambini della 5^ B dell'a. s. 2011/2012.


 
 
  • I bimbi della classe 1^ B hanno invece svolto queste attività

 



FILASTROCCA DELLE FORME (PILLOLALLA)

Forme, blocchi logici:

  1. individuare attributi
  2. raggruppare sulla base di caratteristiche comuni
ma anche
  • raccontare verbalmente e graficamente storie (Cappuccetto Rosso, Biancaneve e i sette nani) attraverso le forme
  • oppure ideare filastrocche per giocare con le forme e con le parole.
Così ecco PILLOLALLA  e le sue trasformazioni:

martedì 13 novembre 2012

Il gioco delle vocali

Se vi trovate a passare da queste parti, provate a fare questo gioco (intanto lo facciamo tutti insieme domani mattina, magari).
Non siate frettolosi e aspettate di sentire l'audio delle vocali che ho registrato stamattina.
Dalla prima pagina potete arrivare alla pagina delle vocali cliccando su di esse oppure potete farle scorrere cliccando pagina per pagina.
E' possibile tornare al menù con la freccia a forma di U che trovate in basso a sinistra.
In ogni pagina cliccate sugli oggetti che iniziano per la vocale indicata: le immagini corrette si posizioneranno vicino alla vocale, quelle sbagliate scompariranno.
Insomma, meglio se vediamo insieme domani, ok???

p.s. Cliccate sull'immagine sottostante per accedere al gioco. <3 <3 <3


FILASTROCCA destra/sinistra

Per assodare il concetto topologico di destra e sinistra in riferimento a sè, in riferimento agli oggetti, in riferimento al cambiamento di posizione (problema che subito si pone se ti  poni davanti al gruppo classe e vuoi vedere che succede), abbiamo pensato di inventare una via di mezzo tra filastrocca e canzoncina, orecchiabile e facile da mimare.
Ne è venuto fuori questo...